Perché si ricorre al botulino?

In Italia il botulino prende il nome commerciale di Vistabex, una tossina di tipo A purificata, che iniettata nel viso riesce a ridurre la contrazione muscolare dello stesso, impedendo la formazione delle rughe. Il botulino, infatti, nacque originariamente con lo scopo di prevenire gli spasmi neuromuscolari del viso, poi solo in seguito si decise di adoperarlo per fini meramente estetici.

La tossina botulinica viene utilizzato per i trattamenti delle rughe d’espressione, ossia quelle che si formano per lo più nella parte superiore del viso: quella frontale e perioculare.

Descrizione del trattamento

Il trattamento dura pochi minuti e non necessita dell’uso dell’anestesia, infatti si tratta di una procedura indolore eseguita mediante l’uso di siringhe. Non lascia cicatrici.

Post trattamento

I risultati del trattamento sono visibili a partire da una settimana dopo il trattamento. Si ha la percezione di un viso notevolmente rilassato e disteso.

La durata dei risultati varia dai 3 ai 6 mesi, a seconda dei casi.

I tempi di ripresa sono rapidissimi e il paziente può ritornare immediatamente a svolgere le proprie attività quotidiane.