Perché si ricorre alla radiofrequenza?

La radiofrequenza è una procedura clinicamente testata e giudicata sicura.

Viene effettuata per contrastare il rilassamento della pelle che ha subito cedimenti a causa del passare del tempo o di eccessivi dimagrimenti attraverso trattamenti che mirano alla tonificazione della cute.

Descrizione del trattamento

Con la radiofrequenza, il rassodamento della pelle avviene tramite un manipolo che agisce sulla zona interessata. Attraverso questo manipolo viene rilasciato un calore che agisce in profondità, stimolando il collagene a riprodursi e a restituire tonicità alla pelle danneggiata.

La radiofrequenza non è un trattamento invasivo e la sua durata varia dai 30 ai 60 minuti, a seconda dei casi e dall’estensione della zona da trattare. È un metodo indolore, il cui calore rilasciato sulla pelle è assolutamente sopportabile.

Post trattamento

Il ciclo del trattamento ha una durata variabile; se il danno è molto esteso c’è bisogno di un trattamento più lungo (a volte anche un anno) affinché sia garantita una durata permanente dei risultati. I risultati sono progressivi e si notano durante le settimane successive.

Grazie alla radiofrequenza si può evitare di sottoporsi ad interventi chirurgici invasivi e dolorosi. Il paziente deve soltanto armarsi di pazienza e attendere i risultati alla fine del trattamento di radiofrequenza.