Perché si ricorre alla pressoterapia?

Sono sempre più numerose, oggi, le donne che combattono contro gli inestetismi della cellulite e i problemi di ritenzione idrica. La pressoterapia si presenta come un efficace sistema per affrontare insieme questi problemi, rimodellando alcune zone del corpo, soprattutto le gambe, alleviando il dolore causato dai gonfiori ed eliminando le sostanze tossiche dal corpo.

Un ulteriore effetto positivo della pressoterapia è un netto miglioramento della circolazione sanguigna e dell’ossigenazione della pelle.

Pre trattamento

Durante il consulto con il dottore si decide su quali zone agire e per quanto tempo. Di solito sono previste dalle 8 alle 12 sedute e si consiglia di osservare il digiuno poco prima di sottoporsi al trattamento.

Descrizione del trattamento

Il termine “pressoterapia” sta proprio ad indicare la pressione che viene esercitata sulle zone del corpo sulle quali si va ad agire.

Il paziente viene adagiato su un apposito lettino attrezzato con un’apparecchiatura specificamente progettata per tale compito. Attraverso dei cuscinetti che vengono sistemati lungo il corpo come degli involucri, la macchina alla quale sono collegati si aziona facendo sì che a distanza di qualche secondo venga rilasciata una pressione del tutto indolore sul corpo del paziente. La sensazione provata è simile a quella che si prova in caso di massaggio rilassante.

Una normale seduta di pressoterapia dura fra i 30 e i 50 minuti, a seconda dei casi.

Post trattamento

Al termine del trattamento il paziente può avvertire un piccolo senso di fastidio provocato dal fatto di essere stato fermo troppo a lungo nella stessa posizione. Tale disagio tende a sparire dopo qualche minuto e il paziente può tornare a svolgere regolarmente le proprie attività quotidiane.