Chirurgia della mano

La chirurgia della mano si interessa di tutte le patologie che coinvolgono la mano e l’arto superiore, in particolare quelle che non risolvibili attraverso un semplice trattamento medico. Vista la complessità della mano, lo specialista deve essere capace di intervenire sulle lesioni di tutte le strutture coinvolte. Per questo è necessaria una conoscenza specializzata trasversale che riguardi ortopedia, neurochirurgia periferica, chirurgia vascolare e microchirurgia.

La mano è un arto fondamentale per tutti noi, ci permette di interagire con l’esterno, di compiere azioni più o meno complesse, di vivere esperienze tattili.

Sono molte le patologie che possono inficiarne la funzionalità, causando dolori e disturbi invalidanti. La chirurgia della mano oltre a risolvere uno specifico problema, restituisce forza alla mano e coordinazione nei movimenti.

Le nostre aree di intervento:

  • Tunnel carpale;
  • Rizoartrosi;
  • Fratture;
  • Ricostruzione della mano dopo perdita di sostanze cutanee;
  • Dito a scatto;
  • Morbo di Dupuytren;
  • Lesioni tendinee vascolari e nervose;
  • Sindrome di De Quervain;
  • Compressione del nervo ulnare;
  • Mano reumatica.